Vai al contenuto

Algues vertes: l’inchiesta a fumetti diventa un film

Il libro Algues vertes, l’histoire interdite, mirabile esempio di graphic journalism, pubblicato nel 2019 da Delcourt, diventerà un film con la regia di Pierre Jolivet.

L’annuncio è stato fatto dal sito specializzato Le film français che ha rivelato che l’adattamento è appena agli inizi dopo che si è conclusa una gara serrata per l’acquisizione dei diritti vinta dalla 2.4.7 Films.

Algues vertes, l’histoire interdite, di Inès Léraud, Pierre Van Hove e Mathilda, è stato pubblicato da Delcourt in collaborazione con «La Revue Dessinée»: si tratta di una vera e propria inchiesta su un fenomeno di criminale inquinamento ambientale.

Dalla quarta di copertina:

Non meno di 3 persone e 40 animali sono stati trovati morti sulle spiagge bretoni. L’identità dell’assassino è un segreto di Pulcinella: le alghe verdi. Mezzo secolo di silenzio, raccontato in un’indagine ben documentata: campioni che scompaiono nei laboratori, corpi sepolti prima dell’autopsia, giochi politici, pressioni e un silenzio mortale. La trama è ambientata sulla costa bretone e si svolge da decenni. Inès Léraud e Pierre Van Hove propongono un’indagine senza precedenti, che coinvolge informatori, scienziati, agricoltori e politici.

Articolo precedente

"Studio À Suivre" un podcast firmato Casterman

Articolo successivo

Xavier Marabout vince il primo round: il Tintin erotico non è contraffazione