Vai al contenuto

Gwénaël Bulteau vince il Prix Landerneau Polar 2021

Il 26 febbraio scorso avevamo annunciato i cinque finalisti del Prix Landerneau Polar 2021, dedicato al romanzo giallo.

La giuria, guidata dal celebre scrittore Michel Bussi, ha decretato la vittoria di Gwénaël Bulteau, per il suo romanzo d’esordio La République des faibles, pubblicato da La manufacture de Livres.

Il premio Landerneau è sostenuto dagli Espaces Culturels E.Leclerc, una delle catene librarie più importanti di Francia.

Gwenaël Bulteau è un insegnante di scuola, più volte premiato per i suoi racconti. Con il Prix Landerneau si è aggiudicato 6.000 euro e beneficerà di una campagna pubblicitaria per il suo romanzo negli spazi culturali di E.Leclerc. Gwenaël Bulteau succede a Sophie Loubière, vincitrice lo scorso anno con Cinq cartes brûlées (Fleuve noir).

Con questo primo romanzo La République des faibles, Gwenaël Bulteau si afferma come una delle nuove voci del romanzo noir francese e del thriller storico.

Articolo precedente

I libri più venduti in Francia: 8-14 marzo 2021

Articolo successivo

Cinque finalisti per il Premio dei lettori e delle lettrici delle biblioteche parigine