Vai al contenuto

“La Grand Vide” di Léa Murawiec è il fumetto dell’anno per la rivista ActuaBD

Come ogni anno la redazione del sito specializzato ActuaBD ha votato tra tutti i redattori il Miglior libro dell’anno.

Per il 2021 si impone, abbastanza a sorpresa, Le Grand Vide, di Léa Murawiec, pubblicato dalla casa editrice 2024.

Già finalista per il Grand Prix di Angoulême, Léa Murawiec ha saputo – secondo ActuaBD – coniugare ricerca stilistica e storytelling, restituendo un libro che è il perfetto trait-d’union tra il fumetto indipendente e il manga.

Léa Murawiec, che con La Grand Vide è al suo esordio, è diplomata alla scuola Estienne nel 2015 dove ha studiato graphic design e si è appassionata di tipografia. L’anno successivo è partita in Erasmus a Shanghai: un’esperienza che segna l’aspetto e lo stile di questa autrice, fan dei manga. Ha continuato i suoi studi passando al fumetto presso la “École européenne supérieure de l’image” di Angoulême, dove ha prodotto un fumetto digitale a scelta multipla. Dal 2013 è editor e autrice presso la micro casa editrice Flutiste e pubblica regolarmente i suoi lavori in fanzine o riviste collettive (Biscoto, Novland, ecc). Mentre ha già iniziato a progettare La Grand Vide beneficia di una residenza di due anni presso la “Cité de la Bande dessinée” per lavorare su questo racconto distopico.

Articolo precedente

I libri più venduti in Francia: settimana 48/2021, Jujutsu Kaisen

Articolo successivo

I 25 fumetti più significativi del 2021 secondo la redazione del settimanale cult «les Inrockuptibles»