Vai al contenuto

Sophie de Closets lascia la presidenza di Fayard

Il gruppo Hachette annuncia in un comunicato stampa le dimissioni di Sophie de Closets dalla carica di Presidente e Amministratore Delegato delle edizioni Fayard. De Closets manteneva questa carica dal gennaio 2014, dopo essere entrata in Hachette nel 2004.

«Ho trascorso diciotto anni meravigliosi all’interno del gruppo Hachette dove ho imparato il mestiere di editore e dove ho potuto esercitarlo in condizioni eccezionali», ha commentato Sophie de Closets, che il comunicato indica «desiderosa di intraprendere una nuova fase del suo carriera» «Vorrei ringraziare tutti i collaboratori in Francia e all’estero che ho avuto modo di incontrare in questi anni, tutti mi hanno impressionato per il loro talento, impegno e lavoro e ho imparato molto da loro. Sono ovviamente molto grata a tutti autori che ho avuto la possibilità e fortuna di pubblicare», ha aggiunto.

«Pierre Leroy, Presidente e CEO di Hachette Livre, rende omaggio alle grandi qualità di editore di Sophie de Closets e la ringrazia per aver saputo guidare un team di talento e per aver promosso le edizioni Fayard negli ultimi sette anni», conclude infine il comunicato stampa di Hachette Livre.

Queste dimissioni si collocano in un contesto particolarmente turbolento all’interno del gruppo Lagardère, il giorno dopo la pubblicazione da parte di Le Monde di un’indagine che denuncia le pressioni di Nicolas Sarkozy sugli editori del gruppo Hachette, tra cui Sophie de Closets. Contestualmente, il gruppo Vivendi ha presentato a febbraio la sua proposta di OPA sul gruppo Lagardère, proprietario di Hachette, aprendo la strada alla fusione tra i gruppi Hachette ed Editis.

Articolo precedente

Nathalie Maitenaz è la nuova responsabile fiction per le edizioni Milan

Articolo successivo

Top 20 BD: i fumetti più venduti della settimana 13/2022 - Bleak