Vai al contenuto

Annunciati gli otto romanzi sopravvissuti al secondo round del Goncourt

Martedì 4 ottobre, i membri dell’académie Goncourt hanno annunciato gli otto romanzi che hanno superato la loro seconda selezione.

Tra questi, il romanzo d’esordio di Pascale Robert-Diard, La petite menteuse (L’Iconoclaste), anche in corsa per i premi Interallié e Académie française, e Une somme humaine (Rivages) di Makenzy Orcel, l’unica opera di questa seconda selezione a non essere stata scelta per nessuno degli altri principali premi letterari del nuovo anno. Tra i gruppi editoriali, Madrigall ha piazzato la metà degli otto titoli, con due romanzi per Flammarion e due per Gallimard. Media Participations (Seuil), Albin Michel, Actes Sud (Rivages) e Iconoclaste condividono l’altra metà di questa seconda selezione dei Goncourt 2022 con un titolo ciascuno.

Ecco i romanzi finalisti del Premio Goncourt 2022:

Grégoire BOUILLIER, Le cœur ne cède pas (Flammarion)

Nathan DEVERS, Les liens artificiels (Albin Michel)

Giuliano da EMPOLI, Le Mage du Kremlin (Gallimard)

Brigitte GIRAUD, Vivre vite (Flammarion)

Cloé KORMAN, Les Presque Sœurs (Seuil)

Makenzy ORCEL, Une somme humaine (Rivages)

Pascale ROBERT-DIARD, La petite menteuse (L’Iconoclaste)

Monica SABOLO, La vie clandestine (Gallimard)

I quattro finalisti verranno annunciati il 25 ottobre, con il vincitore incoronato il 3 novembre presso il ristorante Drouant di Parigi. L’anno scorso Mohamed Mbougar SARR ha conquistato la giuria con La plus secrète mémoire des hommes (Philippe Rey/Jimsaan).

Articolo precedente

Pluri selezionati: i sette romanzi francesi preferiti dalle giurie letterarie del 2022

Articolo successivo

Top 20 BD: i fumetti più venduti della settimana 39/2022 - Saint Seiya