Vai al contenuto

Cécile Boyer-Runge diventa direttore generale di Éditions Points

Cécile Boyer-Runge, ex presidente della Robert Laffont e direttore generale di Livre de Poche dal 2005 al 2013, torna al “formato tascabile” assumendo dal 1 ottobre la guida di Points, del gruppo Média-Participations.

Laureata in Scienze Politiche ed Essec, Cécile Boyer-Runge, 59 anni, è stata alla guida di Hachette Illustrated, responsabile dei portali Internet del gruppo, poi responsabile di Hachette Tourism. Nel 2005 è entrata a far parte di Le Livre de Poche come direttore generale, posizione che ha ricoperto fino al 2013. È poi passata a lavorare per il gruppo Editis alla guida della Robert Laffont fino allo scorso anno.

Points è una casa editrice fondata nel 1970 all’interno delle Éditions du Seuil da Bruno Flamand, ed è specializzata in tascabili. Con circa 300 nuove uscite e 4 milioni di libri venduti all’anno, oltre a un catalogo di quasi 6.000 titoli, Points controlla il 5% del mercato dei tascabili (quinto marchio per importanza nel segmento).

Points è parte integrante di Média-Participations, quarto gruppo editoriale francese con 1700 dipendenti e 550 milioni di euro di fatturato. È il leader europeo nel segmento del fumetto, controllando marchi quali Dargaud, Dupuis, Vega, Le Lombard, Kana, Urban Comics, Urban China, Blake et Mortimer e Lucky Comics.

Articolo precedente

L'editore Michel Lafon annuncia l'adattamento manga di "La peste" di Albert Camus

Articolo successivo

Top 20 BD: i fumetti più venduti della settimana 36/2021, tante conferme una novità, Tananarive