Vai al contenuto

La franco-ruandese Scholastique Mukasonga vince il Prix Simone de Beauvoir

La scrittrice franco-ruandese Scholastique Mukasonga è la vincitrice del Prix Simone de Beauvoir.

La Mukasonga, che è inedita in Italia, ha pubblicato il suo ultimo libro, Kibogo est monté au ciel, con Gallimard nel 2020, nella prestigiosa collana Blanche.

Il premio Simone de Beauvoir per la libertà delle donne, creato da Julia Kristeva nel 2008 al termine del simposio internazionale di Parigi per il centenario di Simone de Beauvoir, è dedicato a un’opera che difende e promuove la libertà delle donne”.

Quando il premio è stato annunciato, Scholastique Mukasonga ha detto che è stata “una piacevole sorpresa, poiché sto scrivendo il mio libro più femminista”.

Scholastique Mukasonga ha debuttato nel 2006 con Inyenzi ou les Cafards (Gallimard) e nel 2012 ha vinto il premio Renaudot per il suo romanzo Notre-Dame du Nil (Gallimard).

Il libro è stato poi adattato per il cinema nel 2019 da Atiq Rahimi.

Articolo precedente

Ciak si gira: "Les promesses" di Amanda Sthers con Pierfrancesco Favino

Articolo successivo

Tirature: i primi 5 titoli per diffusione del mese di aprile (3 sono fumetti)