Vai al contenuto

“Le bruit du monde”: da Marsiglia una nuova casa editrice

Marie-Pierre Gracedieu e Adrien Servières lanciano Le bruit du monde (Il rumore del mondo), una casa editrice che sarà collegata a Editis.

La Gracedieu è stata fino a quest’anno la responsabile per la letteratura straniera presso Gallimard, mentre Servières, nella vita anche il suo compagno, ha diretto una libreria e, dal 2016, si è occupato di promozione e distribuzione.

La casa editrice, che avrà sede a Marsiglia, pubblicherà tra i venti e i venticinque titoli l’anno, prevalentemente di narrativa straniera.

Per le prime uscite bisognerà attendere il prossimo marzo.

Articolo precedente

Narrativa straniera, a Seuil si cambia ed entra Bénédicte Lombardo

Articolo successivo

Fleurus entra nel segmento dell'esoterismo con Secret d'étoiles