Vai al contenuto

Mbappé si è autoprodotto la sua graphic novel: tiratura 300.000 copie, in uscita a novembre

Il celebre giocatore di calcio del PSG, Kylian Mbappé, ha deciso di autoprodurre la sua autobiografia a fumetti. Il libro, disegnato da Faro, è in uscita il prossimo 12 novembre con una tiratura iniziale di 300.000 copie.

Per l’occasione sono state create le edizioni KM, che hanno però in programma un solo titolo: Je m’appelle Kylian. Il libro è stato promosso da Media diffusion e sarà distribuito da MDS.

Secondo quanto dichiarato da Delphine Verheyden, avvocata e portavoce di Mbappé, nessun editore ha accettato di pubblicare il libro, una sorta di autobiografia che focalizza sulle difficoltà che l’autore ha dovuto superare per arrivare ai vertici del calcio francese.

Alla fine la decisione di «correre» da soli, con i disegni di Faro, vignettista di punta del giornale sportivo L’Equipe e autore di vari fumetti umoristici per l’editore Jungle.

Ai testi risulta accreditato ufficialmente lo stesso Mbappé, anche se si tratta – sempre secondo l’avvocata Verheyden, di un prodotto collettivo della famiglia Mbappé, in particolare della madre di Kylian.

Sia quello che sia il progetto segue un trend importante nel mercato editoriale francese. Mbappé è solo l’ultimo di una serie di autori che hanno deciso per l’auto-pubblicazione: gli ultimi casi più eclatanti sono stati il romanziere Joël Dicker, il polemista Éric Zemmour e il fumettista Riad Sattouf.

Articolo precedente

Bouclard, dalla rivista letteraria al repêchage agli inediti a prezzo accessibile: la collana «109»

Articolo successivo

Top 20 BD: i fumetti più venduti della settimana 40/2021, camminando per 800 km in classifica