Vai al contenuto

Novità in casa Glénat: con “La Collec'” sfida a Bayard sul suo stesso terreno

Il colosso francese Glénat (al primo posto nel segmento del fumetto) entra nel settore del fumetto per bambini con la collana “La Collec'”. I primi due volumi, Alice présidente di Fabrice Colin e Gérald Guerlais (in 10.000 copie) e La Clique di Hervé Éparvier e Sti usciranno il 6 aprile. Saranno seguiti da altri sei in questo 2022. Il programma prevede otto uscite l’anno divise in quattro serie.

Cultura geek, ispirazione cartoon, spirito Kawaï… “La Collec'” attinge, per ciascuna delle serie che la compongono, da universi attuali specifici delle giovani generazioni. Un modo per alcuni autori di affrontare temi di attualità come le prossime elezioni presidenziali francesi. «Con Alice présidente, ad esempio, vogliamo consentire ai bambini di prendere possesso di un argomento con cui devono inevitabilmente confrontarsi”, spiega Aude Sarrazin, a capo del settore jeunesse di Glénat.

Ma la cosa interessante di questa nuova collana sarà il formato. Non più l’album cartonato francese, che pure troneggia in Glénat in tutti i segmenti, incluso il SuperTchó per bambini, ma un 16×20 con foliazione tra le 70 e le 90 pagine. Lo stesso formato con cui Bayard pubblica i libri di Mortelle Adèle.

Sarrazin, senza citare la concorrenza, precisa che «”La Collec'” è una delle sfide dell’anno perché più che una collezione, per noi è un segmento».

Articolo precedente

I libri più venduti in Francia: settimana 11/2022, Boris Cyrulnik

Articolo successivo

Editis lancia "Black River", nuovo marchio editoriale dedicato ai fumetti americani e di genere