Vai al contenuto

Retrospettiva di Luigi Critone presso la Galleria Glénat di Parigi

Si è inaugurata lo scorso 16 giugno e si concluderà il prossimo 31 luglio la retrospettiva che la Galleria Glénat di Parigi dedica al disegnatore italiano Luigi Critone.

Critone, che è approdato al successo internazionale con il volume Aldobrando (Casterman) su testi di Gipi, ha poi stupito con la sua ripresa del personaggio dello Scorpione (Dargaud), che era stato portato al successo da Enrico Marini.

Luigi Critone, nato nel 1971 a Sant’Arcangelo, è stato prima allievo e poi insegnante alla Scuola internazionale di Comics di Firenze. Dopo aver collaborato con lo studio Inklink ha firmato il suo primo progetto francese nel 2003 con Soleil (La rose et la croix). Nel 2005 si trasferisce a vivere a Parigi, dove tutt’ora risiede.

Articolo precedente

Torna Corto Maltese ad opera di Martin Quenehen e Bastien Vivès

Articolo successivo

Residenza d'artista a Roma per Guillaume Trouillard