Vai al contenuto

Sliding doors: chi va e chi viene nel mondo editoriale / 2

Seconda puntata della rubrica dedicata alle persone nel mondo editoriale. Questa settimana è Editis a farla da padrone, con addii, promozioni e riorganizzazioni.

Cécile Boyer-Runge, che era stata nominata lo scorso ottobre vice segretario generale del Gruppo Editis e responsabile della letteratura, lascia con effetto immediato.

La notizia è stata diffusa appena due giorni fa. Alla base della decisione sono stati citate «motivazioni personali». Manterrà una collaborazione da freelance con Editis.


Sempre restando su Editis, che dallo scorso anno ha avviato un’imponente riorganizzazione strutturale, segnaliamo che Nicolas Gonçalves è stato nominato Direttore delle relazioni e delle partnership con gli editori. Gonçalves, che entra a far parte anche del comitato esecutivo di Editis, sarà responsabile dello sviluppo di nuovi servizi per editori, interni o partner, ma anche clienti, punti vendita, librerie e marchi.

Alain Danjou, fino ad ora vicedirettore di Interforum, è diventato direttore della distribuzione per tutto il gruppo Editis.

Armelle Massin, infine, è stata nominata a capo della distribuzione libraria in tutte le sue componenti (vendite, acquisti e rapporti con editori partner).


Il Gruppo Editis è il secondo per grandezza in Francia dopo Hachette. Nato nel 2004 da una riorganizzazione di Vivendi. Passato nelle mani del Gruppo Planeta nel 2008, è tornato sotto il controllo di Vivendi nel 2019. Ha un giro d’affari di circa 900 milioni di euro annui.

Articolo precedente

I libri più venduti in Francia: 5 - 11 aprile 2021

Articolo successivo

Frédéric Felder lascia la direzione artistica di Angoulême e altre notizie dai festival