Vai al contenuto

Alix Garin vince il Prix France Culture BD con “Ne m’oublie pas”

Per la sua seconda edizione, il Prix France Culture Comics degli studenti premia Alix Garin e il suo fumetto Ne m’oublie pas (Le Lombard).

Da metà giugno a metà luglio, i 300 studenti giurati, provenienti da tutti i corsi universitari, hanno potuto confrontarsi durante incontri virtuali con gli autori dei 5 fumetti in gara.

Nel gruppo dei finalisti c’erano anche Lucas Scholtes (Solstice, l’Employé du moi), Fabien Roché (La météorite de Hodges, Delcourt), Juliette Mancini (Eveils, Atrabile) e Antoine Maillard (L’entaille, Cornélius).

Classe 1997, Alix Garin ha studiato all’Ecole Supérieure des Arts Saint-Luc, a Liegi. Vincitrice nel 2017 del Premio giovani talenti del festival “Quai des Bulles” di Saint-Malo, lavora per l’agenzia creativa cartoonbase a Bruxelles.

Dalla quarta di copertina di Ne m’oublie pas:

La nonna di Clémence soffre di Alzheimer. Di fronte alla sua disperazione, decide di portarla via dalla casa di riposo e si mette in viaggio alla ricerca dell’ipotetica casa d’infanzia di sua nonna. Un volo, una ricerca, una perdita, l’opportunità di incontrarsi di nuovo? A meno che non sia più un addio…

Ne m’oublie pas è inedito in Italia.

Articolo precedente

Il Prix Vendredi scalda i motori e annuncia il suo calendario

Articolo successivo

Una coproduzione anglo francese porterà Corto Maltese sul piccolo schermo