Vai al contenuto

I libri più venduti in Francia: settimana 47/2021, il controcanto di Mélenchon a Zemmour

(Classifica assoluta dei libri più venduti in Francia. La classifica, elaborata dall’agenzia GfK, riflette le vendite eseguite tra il 22 e il 29 novembre scorsi).

Benvenuti all’appuntamento settimanale con la classifica top 20 dei libri più venduti in Francia (tutti i generi, tutti i canali).

Ieri abbiamo pubblicato la classifica dei fumetti più venduti, e abbiamo registrato zero novità nella Top 20. Oggi, con la classifica generale, pur dominata dai fumetti e con zero novità in Top 10, abbiamo due novità su cui vale la pena soffermarsi.

In diciannovesima posizione esordisce il libro di Jean-Luc Mélenchon, L’avenir en commun (Seuil), letteralmente il programma politico dell’Union Populaire per le presidenziali del 2022, presentato e commentato da Mélenchon. Un vero e proprio controcanto al libro di Éric Zemmour, La France n’a pas dit c’est dernier mot, in classifica a lungo nelle scorse settimane.

In tredicesima posizione arriva il libro della giornalista Catherine Nay, Souvenirs, souvenirs… (Bouquins), secondo volume delle memorie della settantottenne decana del giornalismo francese. In questa seconda prova viene affrontato il trentennio 1995-2017, ovvero da Jacques Chirac a Emmanuel Macron. Un “come eravamo” (la Nay racconta anche la sua vita personale, soffermandosi in particolare sui lutti che l’hanno colpita negli ultimi anni) scandito dalla grande politica, dove non vengono risparmiate pagine di fuoco nei confronti di François Hollande, forse il più impopolare tra i presidenti francesi.

E se vi state chiedendo cosa succede in cima alla classifica, sul podio ristretto dei primi tre posti, la risposta è… niente, tranne un avvicendamento tra la seconda e terza posizione che replica al contrario quanto avvenuto la scorsa settimana. E se Astérix è ormai avviato al milione e mezzo di copie vendute, Les aventures de Blake et Mortimer è attestato sulle 61.448 copie e il fresco vincitore del Goncourt, Mohamed Mbougar Sarr, a 157.150 copie. Questi numeri naturalmente sono il cumulo di quanto venduto dall’uscita del libro, e non il risultato di una sola settimana. Per quello abbiamo il dato del nostro Mélenchon, uscito la settimana scorsa il libro ha venduto 10.790 copie.

È tutto per questa settimana, a rivederci alla prossima!

1 = Astérix T39: Astérix et le griffon, di Jean-Yves Ferri e Didier Conrad (Albert René)
2
3 La plus secrète mémoire des hommes, di Mohamed Mbougar Sarr (Philippe Rey/Jimsaan)
4 = 13 à table ! 2022, di AaVv (Pocket)
5 = Pour rien au monde, di Ken Follett (Robert Laffont)
6 L’Inconnue de la Seine, di Guillaume Musso (Calmann-Lévy)
7
8 S’adapter, di Clara Dupont-Monod (Stock)
9 Mortelle Adèle: Show Bizarre!, di Mr Tan e Diane Le Feyer (Bayard jeunesse)
10 Premier sang, di Amélie Nothomb (Albin Michel)
11 Largo Winch T23: La frontière de la nuit, di Philippe Francq e Éric Giacometti (Dupuis)
12 Jack & la grande aventure du Cochon de Noël, di J.K. Rowling e Jim Field (Gallimard jeunesse)
13 n Souvenirs, souvenirs… T2, di Catherine Nay (Bouquins)
14 Goldorak, di Xavier Dorison, Denis Bajram, Brice Cossu e Alexis Sentenac (Kana)
15 Le monde sans fin, di Christophe Blain e Jean-Marc Jancovici (Dargaud)
16 Je m’appelle Kylian, di Kylian Mbappé, Faro (KM éditions)
17 La muse rouge, di Véronique de Haas (Fayard)
18 Après, di Stephen King (Albin Michel)
19 n L’avenir en commun, di Jean-Luc Mélenchon (Seuil)
20 Dragon Ball Super T15, di Akira Toriyama e Toyotaro (Glénat)

(Elaborazione di Verticale Francese su dati GfK/LivresHebdo)

Articolo precedente

Top 20 BD: i fumetti più venduti della settimana 47/2021, calma piatta

Articolo successivo

L'illustratrice e fumettista Édith vince il Prix Grand Boum 2021