Vai al contenuto

Isabelle Saporta nominata alla guida delle edizioni Fayard

Fino ad oggi direttrice editoriale, Isabelle Saporta diventa Presidente e CEO delle edizioni Fayard, subentrando a Sophie de Closets.

«Autrice di numerosi saggi, editor per cinque anni presso le edizioni Fayard, Isabelle Saporta ha assunto la carica di direttrice editoriale nel gennaio 2021. Nella sua nuova responsabilità di Presidente e Amministratore Delegato, la sua missione sarà quella di continuare lo sviluppo della casa e la sua influenza nella narrativa e nella saggistica, integrando al contempo le nuove sfide legate al campo dell’editoria», recita il comunicato stampa di Hachette Livre, società madre delle edizioni Fayard.

Laureata in Scienze Politiche a Parigi, giornalista e documentarista, Isabelle Saporta è anche autrice di numerosi saggi, tra cui il Livre Noir de l’agriculture che ha venduto 100.000 copie, ed è editor dal 2017 presso Fayard. Tra gli autori che ha seguito: l’economista Thomas Porcher, il ricercatore François Gemenne, la politologa Chloé Morin, l’editorialista Maxime Lledo, l’architetto Nicholas Gilsoul, ma anche Christophe Barbier e Cyril Hanouna, lo chef Olivier Roellinger, o lo scrittore Vincent Ravalec.

Articolo precedente

Nathan investe nel fumetto per ragazzi e lancia due nuove collane

Articolo successivo

Matthieu Mégevand lascia le edizioni Labor et Fides per Bayard