Vai al contenuto

Joffrine Donnadieu vince il Prix de Flore 2022

Lo scorso 10 novembre Joffrine Donnadieu ha vinto il Prix de Flore per Chienne et louve (Gallimard), un romanzo che racconta di una giovane donna che si guadagna da vivere facendo lo spogliarello per diventare un’attrice.

La giuria ha deciso al terzo turno, con otto voti contro i quattro per Emma Becker per L’Inconduite (Albin Michel).

Si tratta del secondo romanzo di questa scrittrice di trentadue anni il cui nome è uno pseudonimo in riferimento a Marguerite Duras. Nel 2019 si era già fatta notare con Une histoire de France, pubblicato sempre da Gallimard.

L’anno scorso è stato Abel Quentin con il suo Voyant d’Etampes (L’Observatoire) il vincitore del Prix de Flore 2021.

Articolo precedente

I libri più venduti in Francia: settimana 44/2022 – Dragon Ball

Articolo successivo

Anthony Passeron vince il Premio Wepler - Fondation La Poste (menzione speciale per Lucie Rico)