Vai al contenuto

Anthony Passeron vince il Premio Wepler – Fondation La Poste (menzione speciale per Lucie Rico)

La giuria del premio Wepler – Fondation La Poste, composta da lettori – tra cui uno in carcere -, librai e giornalisti sotto la direzione di Marie-Rose Guarniéri, fondatrice, ed Elisabeth Sanchez, ha assegnato il premio ad Anthony Passeron, autore del romanzo d’esordio Les Enfants endormis (Globe). Menzione speciale per Lucie Rico per il suo secondo romanzo GPS, pubblicato da P.O.L.

I vincitori riceveranno i loro premi e le relative dotazioni (10.000 e 3.000 euro) lunedì 14 novembre, durante una serata presso la famosa brasserie di Place Clichy a Parigi.

Ogni anno, dal 1998, il premio Wepler – Fondation La Poste, creato dalla libreria parigina Les Abbesses, incorona due autori di opere letterarie contemporanee considerate inclassificabili. L’anno scorso il premio è stato assegnato ad Antoine Wauters per Mahmoud où la montée des eaux (Verdier) e la menzione speciale a Laura Vazquez per La semaine perpétuelle (Sous-Sol).

Articolo precedente

Joffrine Donnadieu vince il Prix de Flore 2022

Articolo successivo

MaMa Editions lancia la collana "Petite bibliothèque"