Vai al contenuto

Tintin è l’avventura: il trimestrale nato da Geo raggiunge le 30.000 copie di venduto

È giunta al suo settimo numero la rivista Tintin c’est l’aventure, nata come una costola della celebre rivista di viaggi Geo e realizzata in collaborazione con la Moulinsart, la società che detiene i diritti di sfruttamento del personaggio di Tintin.

La rivista racconta i viaggi tramite la fascinazione del fumetto, mischiando reportage, testimonianze e approfondimenti in un mix che, da subito, non si è limitato al solo Tintin, che pure è l’ovvio traino dell’operazione.

In questo settimo numero compare una storia inedita di 10 pagine di François Boucq, un racconto di Jean-Bernard Pouy illustrato da Joe Pinelli e un diario di viaggio di Hugo Pratt con le sue “riflessioni etiopiche”.

L’editore di Geo, la società Prisma, uno dei principali editori di riviste in Francia, canta vittoria: con 30.000 copie di venduto (in leggero aumento numero su numero) il trimestrale è un successo (anche economico, con un prezzo di copertina di 15 euro).

Qui per abbonarsi o comprare gli arretrati.

Articolo precedente

Top 10 BD: i fumetti più venduti della settimana 11/2021

Articolo successivo

"Asterix e il grifone" uscirà a fine ottobre in Francia